28 Novembre 2019 0 Comments interventi effettuati

CAVRIAGO (RE) NOVEMBRE 2019

A maggio 2019 veniamo contattati dalle autorità di Cavriago con la richiesta di prendere i ìn custodia 16 cavalli posti sotto sequestro e affidati al proprietario stesso. Diamo subito la nostra disponibilità e pochi giorni dopo effettuiamo il primo intervento. Troviamo i cavalli in condizioni indecenti, zoccoli lunghissimi, magri, al buio,  impauriti, sporchi, in una struttura che cadeva a pezzi. Il nostro maniscalco effettua il primo pareggio sui casi più gravi. Facciamo il censimento dei cavalli e poi ci organizziamo per portarli via.

Dopo tanti mesi di attesa solo a novembre abbiamo avuto tutti i permessi burocratici per trasferire i mini trotter. Erano sporchi, impauriti e segregati in quel tugurio buio e maleodorante, senza mai aver conosciuto erba, sole o una lettiera pulita. Le condizioni erano indecorose e ci chiediamo come possa essere possibile che non ci siano controlli e interventi efficaci da parte degli organi di dovere. Come è possibile che un posto del genere sia munuto di codice stalla ASL e che nonostante le visite non siano stati presi provvedimenti? Come mai è sempre necessario l’intervento delle associazioni con le forze dell’ordine ? Perché l’ ASL che ha il compito di sorvegliare e di prendere provvedimenti in queste situazioni non ha fatto niente????
È stata lunga, non é stato semplice, ma grazie alla segnalazione pervenutaci dai Carabinieri di Cavriago e con la collaborazione della Polizia Locale li abbiamo portati in salvo tutti e 16.


Condividi: