28 ottobre 2016 0 Comments interventi effettuati

Bareggio (MI)

Zurlì viveva in una fatiscente scuderia in cui veniva tenuto 24 ore su 24 chiuso nel box.
L’abbiamo trovato in uno stato cachettico e con palesi disturbi comportamentali.
Dopo poco tempo siamo riusciti a portare via il cavallo dalla scuderia nella quale viveva, iniziando subito un recupero fisico e mentale.
Anche se inserito gradualmente all’interno di un grande paddock, spesso lo trovavamo a fare continui circoli su se stesso, come faceva quando era chiuso nel box della scuderia.
Non solo, è stato visto spesso galoppare sdraiato mentre dormiva.
Questo perché i cavalli non dimenticano le cattiverie che subiscono dall’uomo.

La sua salvezza è stata Fly, una cavalla a cui si è legato in modo morboso.
Lei gli ha insegnato a rinascere.
Ora vive sereno e felice, è completamente cambiato a livello psicologico, anche se non riesce ancora a prendere peso.

zurli-bareggio_01
zurli-bareggio_03
zurli-bareggio_08
zurli-bareggio_06
zurli-bareggio_02
zurli-bareggio_04
zurli-bareggio_07

Condividi: